|

Archive for March, 2010

IL CLASSICO SFIGATO

Wednesday, March 31st, 2010

Il  classico sfigato pare che ultimamente abbia la meglio su donne e ragazze. Sempre circondato da belle donne.

Ma che succede?…I fantomatici belli e impossibili hanno stancato e pure tanto. Il classico sfigato da sempre deriso e preso in giro da qualsiasi ragazza sta iniziando a farsi notare.

A conferma di tutto ciò alcune delle mie amiche, tra l’altro molto belle e avvenenti, che improvvisamente non si vergognano più a farsi vedere in giro o in macchina con un ragazzo che per tantissimi anni è stato considerato uno sfigato.

C’è in realtà qualcosa di strano, che non ha niente a che vedere con la profondità dei rapporti o dei lati particolari del proprio carattere credo, perché molti dei ragazzi sfigati si posizionano economicamente molto in alto.

(more…)

DONNA IDEALE

Friday, March 26th, 2010

Facile facile facile…….disse l’italiano medio: “la donna ideale deve avere un telecomando e pochi pulsanti per le varie funzioni”; disse Guareschi: “la donna ideale deve saper suonare la chitarra, cambiare una lampadina, essere elegante anche mentre fa le faccende domestiche, essere un’ancora di salvezza in caso di tracollo finanziario del marito, essere il perno dell’economia domestica in senso di amministrazione ecc ecc….e la figlia rispose che, per avere tutte quelle robe lì, un uomo doveva sposare due o tre donne…..cinquant’anni fa Guareschi e la figlia erano più avanti di un italiano medio nel 2010.

Disse Leyla (e mo so cazzi) che la donna ideale deve essere tale solo riferita a se stessa; l’approvazione del popolino o di altre  forme di vita più o meno intelligenti deve senza dubbio interessare la femmina esaminata, ma fino a un certo punto: quale miglior senso di appagamento dei sensi sensoriali e sensuali a senso unico dell’ intima soddisfazione di appartenere a una categoria che nessuno ha mai capito….enrico fermi perse la testa sulla reazione a catena, ma alla fine la bomba atomica scoppiò su ignare teste giapponesi….esimi poeti scrissero un mare di stronzate sulle donne, con il solo risultato di farsi asportare le costole per pratiche autoerotiche in alternativa a quelle a pagamento….Leyla è una donna che sa di essere tale, e si diverte a essere l’equazione irrisolvibile nella vita del matematico playboy di turno….ben sapendo che quest’ultimo farà la fine dell’esimio poeta.

La donna ideale  quindi chi è?, cos’è? Dove si vende? Dipende da voi cari poeti e matematici,ognuno, nei suoi gusti e nella sua vigliaccheria ne può plasmare una… ognuno può far finta di cercare il prototipo in tiratura 1 che allieterà i rigidi inverni e le torride estati per numerose primavere ma, e dico ma, nessuno sa che la donna ideale non esiste, così come non esiste l’uomo ideale perché siamo esseri umani, imperfetti e scaltri di natura, con mille tentazioni al minuto in un mondo che corre più di mille moto di cilindrata mille e derivazione sportiva……bastardi con chi ci procura un minimo di fastidio e disonesti con noi stessi quando critichiamo il partner di turno; sarebbe ora di smettere di illudersi che finalmente abbiamo trovato l’angelo della nostra vita….è anch’esso un essere umano e, essendo tale, è imperfetto come noi e come gli altri……parola di Leyla…..amen.

(more…)

Parlare con le ragazze

Tuesday, March 23rd, 2010

Parlare con le ragazze diventa sempre più un’impresa cervellotica, anzi spesso si manifesta come uno dei principali problemi specialmente se ci si trova in una delle fasi iniziali di una conoscenza.

Primi appuntamenti, primi incontri diventano problematici…..riguardo all’argomento da scegliere.

Non sapete mai come allacciare un discorso, come far nascere e impostare una discussione o una semplice chiacchierata con le donne.

(more…)

RICONQUISTARE UNA EX…..

Sunday, March 21st, 2010

Riconquistare una ex …. Di solito fa pensare a una minestra riscaldata che mai potrà essere appetitosa come un tempo; tuttavia esistono alcune sfumature che possono essere intriganti se, di comune e tacito accordo, la cosa nasce e muore in una serata.

Prendiamo un rapporto consumato, passionale e quant’altro finito per noia o per qualsiasi altro motivo; il tempo passa e i due non si vedono, non si toccano, non si parlano….dopo qualche tempo si incontrano al bar e scatta la voglia di riconquistare una ex o un ex almeno per qualche ora…..si ha bisogno di riascoltare parole, vezzeggiativi e tutto quello che c’è stato tra due persone che stavano insieme per vari motivi: per nostalgia o per gioco, per passare un momento bello e intenso con la sicurezza che sia tale…..in fondo i due già si conoscono sotto tutti i punti di vista….ed è questo che ricerca una persona che si riavvicina alla ex in un qualsiasi giorno feriale o in seguito a una grossa sbornia; è molto più rassicurante e comodo puntare sulle ex quando si desidera contatto mentale o fisico con l’altro sesso, specialmente dopo mesi di lontananza o di digiuno….

Tutto questo non deve però ingannare perché analizzando letteralmente l’intenzione e l’azione di riconquistare una ex si capisce chiaramente come ciò si risolverà in una perdita di tempo e salute….un rapporto finisce per motivi non certo piacevoli, solo nelle favole succede che il malinteso viene chiarito, anche dopo anni, e si ritorna felicemente ad amarsi…la giostra si è rotta irrimediabilmente ma, con un po’ di intelligenza, si può considerare la terza faccia della medaglia; un civile rapporto di “particolare amicizia” tra i due senza cedere a voglie più che naturali e senza più ingannarsi come di sicuro sarà successo durante il rapporto…. In fondo se non ha funzionato da amanti, potrebbe funzionare da amici, da fratelli o anche sfociare nell’indifferenza e mandare all’aria tutte le teorie…una cosa è certa; riconquistare una ex vuol dire passare le prime tre settimane tra sesso sfrenato e passeggiate nei “luoghi della memoria” e una vita intera a litigare come in passato per gli stessi motivi che, tempo prima avevano distrutto il rapporto…..il mio consiglio può essere riassunto in diversi saggi proverbi: se uno si sposa è per mancanza di esperienza….se si risposa è per mancanza di memoria; va bene riconquistare una ex per una serata sicura, ma guardare avanti è la prima regola.

…e così riesci a farla innamorare.

Thursday, March 18th, 2010

…e così riesci a farla innamorare. Sono d’accordo con quanti credono che le finalità della seduzione e dell’attrazione,non  siano quelle di far sentire una donna al di sotto rispetto ad un uomo.

Conoscere le diverse tecniche della seduzione vuol dire saper adoperare il proprio charme, la propria bellezza per attirare, affascinare e far innamorare di sé un’altra persona.

E’ quindi importante capire questa cosa. Il tema principale non riguarda chi tra l’uomo e la donna deve essere migliore, tanto comunque rimaniamo sempre noi ad essere le migliori.

(more…)

In dubbio tra una mora e una bionda

Wednesday, March 10th, 2010

Tanto ami le donne e tanto, da valido seduttore, vorresti averle tutte. Questa è la citazione iniziale e siamo d’accordo.

Un conto è dire e un conto è fare, non tutte le donne che si conoscono e che si incontrano emanano segnali fruttuosi.

Per quanto tu possa essere circondato da numerose donne, sei spinto a buttar l’occhio su quelle che assillano di più la tua fantasia e che esteticamente si avvicinano maggiormente ai tuoi canoni di bellezza.

In un luogo di conquista la donna non è la sola a scegliere e a decidere, ma, anche l’uomo è portato, chiaramente, ad enfatizzare le caratteristiche che predilige dalla sua donna.   

(more…)

Anche senza il tacco…donne attraenti.

Sunday, March 7th, 2010

Anche senza il tacco..donne attraenti. Le caratteristiche che le vostre donne ideali devono avere per essere considerate delle donne attraenti rientrano in una sola parola: bellezza.

L’uomo è portato a nominare la più accattivante, e la preferisce sempre così, quella che si avvicina di più ai canoni estetici di una modella..di una vera barbie.

Donne sempre in forma ma lontanissime dalla vita di ogni giorno. La bellezza conta e come, ma non potete misurarla basandovi su un esclusivo modello di donna.

(more…)

Il Seduttore..un nome, un trionfo!

Thursday, March 4th, 2010

 

Il seduttore..un nome, un trionfo! A chi non piacciono le sfide?.. Basta che vi guardiate un attimo intorno e vi accorgete di quante persone amano essere corteggiate e avvicinate.

Uomini e donne senza alcuna grinta e sicurezza nel mascherare la propria persona mentre è in corso un caloroso e disinvolto corteggiamento.

Individui che preferiscono che siano gli altri a farli sentire sempre piacenti e desiderabili e che, il più delle volte, peccano nel considerare un seduttore colui che non ha nessuna premura nei confronti del partner, quando anche loro e, quindi, chi ama sentirsi importante, e punta solo a ricevere mille attenzioni e incessanti complimenti, nutre comunque un egoismo che è quasi impercettibile.

(more…)

ALLE RAGAZZE PIACE OCCASIONALMENTE IL SAVOIR FAIRE

Monday, March 1st, 2010

Alle ragazze piace  occasionalmente il savoir faire, ora vi spiego perché…….

le ragazze cercano amanti che abbiano un stile delicato, dei modi carini, che sappiano ascoltarle…….il ragazzo che non decide senza consultarla, che impersoni anche l’amico ideale, che la faccia parlare sapendola anche ascoltare, che sappia assecondare i suoi piccoli capriccetti innocenti come l’immancabile shopping del sabato pomeriggio in cui  ha bisogno di un accompagnatore e di una carta di credito.

Quello che in realtà alle ragazze piace non è l’insieme delle piccole cose appena elencate ma, per risultare un amante perfetto, il tipo di turno deve annullarsi completamente, venerare, adorare, elogiare, come se fosse una divinità azteca.

Nel pollaio, inteso come il tavolino del bar in centro, dove le ragazze  medie si riuniscono per squittire e blaterare sulle ipotetiche non attitudini del poveraccio di turno, aleggia nell’aria l’ipocrisia di tali discorsi,  resi pesanti dalla comune consapevolezza dei volatili impegnati nella pseudo conversazione, che ogni tentativo di scaricare la colpa, o di sparlare di persone con le quali fino a cinque minuti prima hanno parlato di amore con l’unico scopo di raggiungere l’acquisto di un paio di stivali di paciotti, rende ancora più patetica una buona percentuale degli esemplari femminili in circolazione .

(more…)

Esplora per tag